Portami a Pranzo nella Tua Città - SERRA DE CONTI (ANCONA)

E' già passata più di una settimana e ammetto la colpa nel non avervi ancora parlato del mio giro per le Marche ospite di: Laura, i ragazzi di Camposaz, Chiara e la sua famiglia.

Il tutto è iniziato con un concerto di Malika gratuito in mezzo al verde di Cingoli, sulla terrazza delle Marche, un concerto a sostegno del progetto Risorgi Marche.

 

E' poi splendidamente continuato con i ragazzi che hanno partecipato al Camposaz 10:10 per la realizzazione di una struttura in una zona colpita dal terremoto a San Ginesio. Laura, una ragazza conosciuta circa due anni fa per strada a Senigallia e che non vedevo proprio da quell'occasione, mi ha ospitata e ha condiviso con me la sua tenda per una notte nel campus.

 
 (ebbene si, l'unica tenda al sole era quella di Laura)

Ragazzi ho passato solo una notte in tenda con voi, ma mi siete rimasti tutti nel cuore, tanto che non vi libererete in fretta di me, vi raggiungerò, per chi c'è, di sicuro al prossimo vostro campus sulle Dolomiti!






Lo stesso weekend è poi piacevolmente finito a Serra de Conti dove Chiara, la ragazza che era con Laura due anni prima a Senigallia e che non vedevo dallo stesso momento, mi ha ospitato a casa sua per un fantastico pranzo in famiglia ovviamente a base di tipicità locali.


Per l'occasione la fantastica nonna, che nel frattempo è diventata anche la mia nonna, mi ha preparato, con  fuori 40 gradi all'ombra, i mitici Vincisgrassi.


 

L'ultima tappa prima della partenza è stata da Paola, che aveva messo a disposizione casa sua per la serata organizzata da "L'Altra Fedora", un festival, dove tra le altre vede la stessa Chiara come organizzatrice, che unisce arte, artisti, cibo all'interno di abitazioni e giardini di privati, un festival molto vicino al mood di To The Roots.




Dirvi grazie a tutti è riduttivo lo so, mi avete riempito il cuore e ricaricato di energia, in due giorni intensi e bellissimi.

Marche a presto, io continuo il mio Viaggio, ma torno, prometto che torno.



anna_maria_fabbri