DOLCEZZE MANTOVANE.

Alcune città non hanno un loro vero dolce tipico, magari si può trovare qualcosa di dolce più legato alla zona che alla città specifica, poi invece arrivi a Mantova e qui capisci subito che la glicemia toccherà le stelle.

 

Voglio partire con una delle torte che mi ha stupito più di tutte, o meglio mi ha stupito trovare tanta bonà in tanta semplicità. Una fetta di TORTA DI ROSE calda è una cosa da provare. Più volte ho detto che se dovessi usare una sola parola per descriverla, userei: BURRO. 



Seguirei il tour tra i dolci mantovani passando subito alla famosissima SBRISOLONA. Il nome la dice lunga sulla sua consistenza, infatti la sua caratteristica principale è quella di sbriciolarsi, diventando impossibile dividerla a fette. Nata nelle famiglie contadini, veniva fatta con ingredienti più semplici di quelli usati oggi e le nocciole erano utilizzate al posto delle attuali mandorle.


Un'altra torta a base di mandorle, un ingrediente che si ripresenta più volte nei dolci mantovani, accompagnate in questo caso  dagli amaretti, è la TORTA GRECA. Anche qui il nome parla da se, dandole un'antica provenienza. Si dice inotre che fosse un dolce tipico della comunità ebraica.  



Nel caso della TORTA ELVEZIA, invece, gli strati di sfoglia a base di pasta di mandorle si sposano perfettamente con lo zabaione per renderne il risultato un mix di dolcezza infinita, quasi eccessiva. Questa torta è stata ideata da una famiglia di pasticceri svizzeri, i Putscher, nello specifico Samson.

 

Alla fine del 700 a Mantova infatti arrivarono molte famiglie di pasticceri svizzeri e alla famiglia dei Putscher, in questo caso ad Adolf, si deve l'origine di un altro dolce tipico mantovano: L'ANELLO DI MONACO. Questo dolce, principalmente legato al periodo natalizio, è un'alta ciambella con all'interno noci e uvetta che viene ricoperta da una glassa bianca di zucchero lasciata colare sulla sua cima.



In conclusione voglio nominare una torta che al suo interno non prevede l'utilizzo delle mandorle, nocciole o altra frutta secca ed è la SABBIOSA. Anche lei ha un nome che parla, infatti la sensazione che si ha mettendola in bocca, è quella di sentirsi sciogliere sotto la lingua granelli si sabbia.
 

No, non mi sono dimenticata di parlare della TORTA MANTOVANA, solo che, nonostante il nome e nonostante sia facilmente reperibile a Mantova, ovviamente poi, io la continuo a considerare una torta tipica Pratese, e ve lo avevo già raccontato QUI, qualche tempo fa.




anna_maria_fabbri