DOVE SI MANGIA (E NON SOLO)?

Ti Consiglio Un Posto15 FORLì-CESENA14 NAPOLI14 unfotografopercittà12 FIRENZE11 UMBRIA11 ABRUZZO10 MACERATA10 NOVARA10 PESARO-URBINO10 RIMINI10 BOLOGNA9 CUNEO9 LAZIO9 ALESSANDRIA8 BASILICATA8 BRESCIA8 CATANIA8 PARMA8 PUGLIA8 SIENA8 TORINO8 ANCONA7 CREMONA7 FERRARA7 LIGURIA7 MOLISE7 PALERMO7 PRATO7 REGGIO EMILIA7 RICETTE7 SARDEGNA7 CAMPOBASSO6 CASERTA6 LIVORNO6 MANTOVA6 MESSINA6 MODENA6 PERUGIA6 ROVIGO6 SALERNO6 AREZZO5 ASCOLI PICENO5 ASTI5 BELLUNO5 BIELLA5 FRIULI VENEZIA GIULIA5 GENOVA5 LUCCA5 PADOVA5 PIACENZA5 PISTOIA5 POTENZA5 Primi Piatti5 RISTORANTE5 TARANTO5 TRAPANI5 TREVISO5 CALABRIA4 CHIETI4 MATERA4 Monferrato4 PISA4 BERGAMO3 Forlimpopoli3 GROSSETO3 L'AQUILA3 MERCATO3 MILANO3 ORISTANO3 PESCARA3 SIRACUSA3 TERNI3 TRENTINO ALTO ADIGE3 TRENTO3 eventiesagredoc3 AGRIGENTO2 BAR2 Bonefro2 CAGLIARI2 CALTANISSETTA2 COSENZA2 Capri2 Dolci2 ENNA2 LODI2 Langhe2 MASSA-CARRARA2 RAGUSA2 ROMA2 TRIESTE2 UDINE2 ABRUZZO. MARCHE1 APERITIVO1 ASINELLO1 AVELLINO1 Alassp1 Alba1 Amalfi1 Avola1 BABBI1 BICI1 BIOLOGICO1 Bagnacavallo1 Bagolino1 Barolo1 Bertinoro1 Bronte.1 Burano1 Busto Arsizio1 CESENA1 Calvatone1 Cantina1 Casale Monferrato1 Castel Frentano1 Cesenatico1 Chioggia1 Corigliano Calabro1 Costiera Amalfitana1 Crosio della Valle1 DARSENA1 DOLCI DI NATALE1 Erice1 FERMO1 FOGGIA1 Fano1 Franciacorta1 GELATERIA1 GELATO1 GELATO. GELATERIA. EMILIA ROMAGNA1 GENOVESI1 GIGLIOTTO1 Gorgonzola1 Gradara1 Gussago1 IL LAVATOIO BISTROT1 ISERNIA.1 Imer1 Ischia1 Isola Dovarese1 LA SPEZIA1 LATINA1 La Marianna1 MERCATO BOLOGNA1 MERCATO RAVENNA1 MERCATO VENEZIA1 MESSINA. SICILIA1 MONZA1 Milazzo1 Minori1 Moleto1 Montecassiano1 Monterosso1 NUORO1 Nero d'Avola1 Norcia1 Nord Italia1 Ogliastra1 Olivola1 PIEMONTE RICETTE1 PIZZERIA1 PLANETA1 PORDENONE1 Pompei1 REGGIO CALABRIA1 RICCIONE1 RIVIERA ROMAGNOLA1 Ravello1 Rovato1 SANTARCANGELO1 SAVONA1 SLOW BIKE TOURISM1 Sabaudia1 San Ginesio1 San Martino in Pensilis1 San Vito lo Capo1 Santa Lucia1 Saronno1 Secondi Piatti1 Serra de Conti1 Sorrento1 Stracciatella1 TRADIZIONE1 Termoli1 Tortona1 Tramonti1 agriturismo1 cibo1 food1 tour enogastromici1
Mostra di più

IL COUS COUS (CUSCUS), LA "SABBIA" NEL PIATTO.


Il Cous Cous è un alimento molto diffuso in tutto il NordAfrica e viene considerato addirittura il piatto base in Marocco, Algeria, Tunisia. Detto questo non a caso in Italia è la Sicilia a farne da madrina, con Trapani e tutta la zona del trapanese, zone che per ovvie ragioni storico/sociali sono collegate in modo evidente alla Tunisia.

San Vito lo Capo è la città siciliana che ogni anno gli dedica uno speciale Festival nel quale le diverse tradizioni legate alla preparazione di questo piatto si incontrano e animano il centro del paese. 

(..."è che siete bellissimi e quindi vorremmo fare una foto con voi..." cit. Rossella)

Quest’anno siamo stati anche noi a San Vito durante il Festival e abbiamo avuto il piacere di consumare una porzione di Cous Cous in riva al mare, godendo di una vista a dir poco spettacolare, nella cornice di un paese che risente in modo evidente delle influenze tunisine. Girando per il centro di San Vito ho anche avuto più di una volta la sensazione di trovarmi in vacanza in un luogo lontanissimo dall’Italia.


Il Cous Cous Trapanese, che è stato inserito tra i Prodotti Agroalimentari Tradizionali siciliani, ha la particolare caratteristica di esser a base di pesce a differenza dei Cous Cous nordafricani che tendenzialmente, e non sto dicendo esclusivamente, sono a base di verdura, carne e spezie.
Per chi non lo avesse mai mangiato prima, il Cous Cous è formato da granelli di semola, grano o miglio, che possono ricordare sia per consistenza che per colore la sabbia del deserto. 
Una volta i chicchi crudi venivano bagnati e lavorati a mano fino a formarne pallottole che venivano poi passate al setaccio per essere sminuzzate. I chicchi venivano successivamente lasciati asciugare al sole. In tradizione il Cous Cous veniva cucinato nella "cuscussiera", una grande pentola di terracotta formata da due tegami sovrapposti. In quello inferiore veniva cucinato il brodo con verdure e carne, in pratica il condimento, mentre nella parte superiore, una pentola bucherellata spesso ricoperta con un canovaccio, veniva cotto a vapore il Cous Cous.

 

Forse questo meccanismo in alcuni paesi viene ancora utilizzato, ma nei paesi occidentali questo processo é ormai meccanizzato e il Cous Cous viene venduto già precotto, cotto al vapore e poi essiccato, in modo che per essere cucinato è necessario solamente aggiungerne l’acqua calda e aspettare che aumenti di volume.


 

 

anna_maria_fabbri