TINTILIA.


Se parli di vino rosso molisano, stai sicuramente parlando di Tintilia, l'unico vitigno riconosciuto interamente autoctono del Molise. La sua produzione infatti è permessa solo in Molise, da uve rigorosamente molisane.

Pur essendo un vino prodotto da un vigneto molto antico, ha rischiato l'estinzione, in quanto la resa delle sue uve risulta molto minore rispetto ad altri vigneti. In un periodo in cui purtroppo la quantità viene preferita alla qualità, la produzione di questa tipologia di vino è stata messa da parte, per esser poi riscoperta nell'ultimo decennio.

Tintilia, il cui nome deriva da termine spagnolo "tinto" il cui significato è "rosso", è un vino corposo dal sapore intenso che negli ultimi anni ha ricevuto consensi e riconoscimenti nazionali tra cui diverse menzioni anche al Vinitaly.

Nel video qui di seguito Angela, una "autoctona" molisana, ce ne racconta la storia.



anna_maria_fabbri