Portami a Pranzo nella tua Città - SALERNO


La mia mamma può vantare di aver due bellissime famiglie, una dove è nata e una dove è cresciuta.

La seconda ho avuto modo di conoscerla, almeno in parte, solo all'età di 33 anni, ma ne avevo sempre tanto sentito parlare da mamma con una certa emozione e un certo trasporto.

Sono proprio loro ad aver partecipato al mio ultimo "Portami a Pranzo nella tua Città", dove il pranzo si è trasformato in tre giorni stupendi in giro per la Costiera Amalfitana.

Ci hanno ospitato e fatto sentire immediatamente a casa. La parte più bella di una cena nel Sud, è che non ti rendi conto mai per quanti deve apparecchiare, finché non ci si siede tutti a tavola. E' bellissimo veder arrivare gente che ti saluta, che passa, che resta e poi nel momento in cui si sta per togliere la pasta dal fuoco, ancora non si è capito in quanti si è effettivamente.

"Ma perché quanti siamo quindi a cena?"
"14"
"Quattordici!???! e dove me li metto tutti?!??!"

Alla fine si posizionano un numero ipotetico di piatti, per un numero ipotetico di persone, lasciando altri piatti in mezzo alla tavola, perché non si sa mai che all'ultimo qualcuno decida di arrivare.

Grazie di cuore a tutti, ho passato tre giorni stupendi.

(La Signora si chiama Anna e la figlia Annamaria. Ho la netta sensazione che il mio nome non mi sia stato dato a caso.)


Torno presto a trovarvi perchè devo assolutamente assaggiare le Melanzane al Cioccolato a Minori!





anna_maria_fabbri