IL PEPOSO.


Tutto questo nominare Petaloso, pare che la notizia di oggi sia che l'Accademia della Crusca abbia accettato di inserire tra i nuovi vocaboli questa parola "inventata" da un bambino e per tutto il web oggi non si parla di altro, a noi di To The Roots ha solamente fatto venir voglia di mangiare il Peposo e scusateci se pensiamo sempre e solo a mangiare.

Quando si parla di carne in Toscana ci viene subito in mente la famosa Bistecca alla Fiorentina, ma esiste anche questo piatto tipico a base di carne di manzo, che per il mio gusto personale forse merita anche di più, e non me ne vogliano i fiorentini, di essere menzionato.

Il Peposo è uno spezzatino molto saporito e come ricorda appunto la parola, condito con una giusta dose di pepe. E' un piatto tipico di Impruneta, un paese in provincia di Firenze famoso per le sue industrie di terracotta.

Si racconta siano stati proprio gli addetti alla cottura dei mattoni a creare questo piatto. Gli operai (fornacini) usavano mettere in un angolo della fornace, la stessa fornace utilizzata per la cottura dei mattoni, un tegame di coccio con all'interno i pezzi di carne, il vino e gli altri ingredienti, lasciando cucinare il tutto molto lentamente per ore e ore mentre loro continuavano a lavorare. Si racconta inoltre che al tempo dei Brunelleschi, durante la costruzione di quello che oggi è il Duomo di Firenze, gli addetti alla cottura dei mattoni ne consumassero in grande quantità.

Quindi se da una parte abbiamo una fiorentina cotta al sangue, dalla parte opposta abbiamo un'opzione di carne che prevedere lunghe ore di cottura, ma in entrambi i casi la carne ne risulta tenerissima.

anna_maria_fabbri