L'ORTO BOTANICO.



Il compito primario di ogni orto botanico è quello di ospitare e di raccontare una grande varietà di piante, suddividendole per categorie e specie, permettendone così il loro studio e l'Orto Botanico di Padova è il più antico Orto Universitario del Mondo.

Questo orto comprende circa 7000 specie botaniche, mentre sono circa 1300 le specie che fanno parte del progetto espositivo "Il Giardino delle Biodiversità".

Nel corso degli anni è diventato un luogo ricco di materiale scientifico, materiale su cui potersi scambiare idee e conoscenze, una vera e propria rete su cui basare le relazioni internazionali in merito ovviamente al tema, fino ad essere riconosciuto un Patrimonio Unesco.

“L’Orto Botanico di Padova è all’origine di tutti gli orti botanici del mondo e rappresenta la culla della scienza, degli scambi scientifici e della comprensione delle relazioni tra la natura e la cultura. Ha largamente contribuito al progresso di numerose discipline scientifiche moderne, in particolare la botanica, la medicina, la chimica, l’ecologia e la farmacia”. 

Come già anticipato, all'interno dell'Orto è presente il Giardino delle Biodiversità, un progetto con l'intento di informare e raccontare il rapporto che lega alcune piante all'uomo da almeno mille anni.

Vi si possono trovare piante utilizzate per nutrire, curare e addirittura costruire oggetti. Si possono trovare piante provenienti da ogni parte del Mondo e sono suddivise per caratteristiche e per necessità ambientali omogenei, come l'umidità e la temperatura.

All'esterno delle varie serre, sono presenti alcune aiuole anche esse suddivise in base alle diverse tematiche. Questo è uno spazio tuttora aperto ad un'eventuale implementazione sia per l'interesse dell'orto a livello scientifico, che per l'interesse del visitatore stesso.

anna_maria_fabbri