IL RISO DEL DELTA DEL PO.



Dall'Emilia Romagna, nelle specifico dalle province di Ferrara, fino al Veneto, viene prodotto il Riso del Delta del Po, un alimento riconosciuto IGP.

Questo riso appartiene alla tipologia "Japonica", nelle varietà di Volano, Baldo, Arborio e Carnaroli ed è strettamente legato al territorio del Delta del Po, che ne influenza e caratterizza il sapore.

La salinità elevata del terreno, porta di riso ad avere un particolare aroma e una particolare sapidità.

I terreni di origine argillosa, dotati quindi di un'elevata fertilità minerale, portano il riso ad una maggior resistenza durante la cottura e rendono alto il suo valore proteico.

Inoltre la vicinanza del mare e il suo clima temperato, solo altri fattori che ne caratterizzano la sua produzione.

A tutte queste particolarità dobbiamo aggiungere la sua buonissima capacità di assorbimento e la poca perdita di amido durante la cottura, fattori che lo rendono un prodotto pregiato preferito ad altre tipologie di riso nell'alta ristorazione.

Dal 2012 esiste anche un Consorzio in tutela di questo prodotto, che oltre a tutelarne la produzione ne aiuta la sua promozione.

Ogni anno, da circa 20anni, in provincia di Ferrara a Jolanda di Savoia, viene organizzata una manifestazione in suo onore "Le giornate del Riso", dove ovviamente il riso è il protagonista indiscusso sia nello stand gastronomico che in quello espositivo.

anna_maria_fabbri