UN SABATO MATTINA TRA I MERCATI DI BOLOGNA.


Svegliati presto un Sabato mattina, guida fino a Bologna, incontrati con un'amica e gira per i mercati del centro della città: Fatto.

Fare la spesa al mercato non è per tutti, il mercato è uno stile di vita, la spesa al mercato della frutta e della verdura è un'opportunità e forse in pochi riescono a percepirne il vero privilegio. Difficilmente al mercato ci si va di corsa o per comprare qualcosa distrattamente, è più facile instaurare rapporti di fiducia con chi ti sta offrendo i propri prodotti rispetto ad un negozio di alimentari, mentre i più bravi e attenti riescono anche a riconoscere i prodotti di vera qualità, per esempio a mia madre difficilmente riesci ad ingannarla quando si parla di buona frutta e verdura di stagione. 

Bologna il Sabato mattina offre più di un mercato e da la possibilità di raggiungerli tutti a piedi in poco tempo e facendo pochissima strada.

Siamo partite dal Mercato della Terra, il mercato contadino di Slow Food che prende forma nella Piazzetta Pasolini ogni Sabato mattina e Mercoledì sera. Qui si possono trovare le più svariate proposte alimentari, dalla verdura, ai formaggi, pane, vino e anche pesce, molti prodotti biologici, tutti sicuramente in rispetto dell'ambiente. E' presente anche uno spazio apposito per potersi fermare direttamente a mangiare.



Abbiamo proseguito così la nostra mattinata in direzione del Mercato delle Erbe. Questo mercato coperto, riconosciuto come mercato storico con una delibera del consiglio comunale oltre a proporre buon cibo, offre persone genuine e grandi sorrisi, un prodotto gratuito che non sazia mai.


All'interno del mercato è stato recentemente aperto un ristorante, il "Banco 32", che propone pesce proveniente dalla pescheria posta di fronte e verdura presente nello stesso mercato.




Ci siamo così dirette verso Via Pescherie Vecchie, area dedicata al cibo, all'incontro e al commercio fin dal Medioevo dove è possibile trovare alcune attività storiche di Bologna.



Questa è anche la via che porta al Mercato di Mezzo, quello che a cavallo dell'Unità di Italia è diventato il primo mercato coperto di Bologna. Sorge in un edificio ottocentesco di proprietà dell'Asl e attraversandolo, si ha la sensazione di passare e attraversare la via del mercato "in mezzo". Al primo piano della struttura è anche presente la pizzeria di Eataly.





anna_maria_fabbri