BIO GELATO.



Si chiamano Alessandro ed Andrea e sono i due soci che sei anni fa hanno avuto l'idea di aprire una Gelateria Bio, la prima gelateria Bio, a Ravenna. L'idea parte un po' per gioco, un po' per business, ma soprattutto perché entrambi molto attenti già nella loro personale alimentazione all'utilizzo di prodotti biologici ed entrambi convinti che il mercato del biologico potesse essere un mercato in via di espansione.


Direi che le loro convinzioni fossero fondate, molte più persone sono sempre più attente al consumo di prodotti biologici e l'argomento viene trattato sempre più frequentemente.


Nascono come franchising, ma rimangono solo un anno in questa condizione. Attualmente lavorano in completa autonomia, occupandosi della produzione del gelato nel loro laboratorio situato all'interno della gelateria stessa, che con le sue immense vetrate da la possibilità di vedere a chiunque la lavorazione che avviene la mattina.

 

Ovviamente Bio Gelato vuol dire che le materie prime utilizzate per la produzione e la vendita provengono da prodotti biologici, ma oltre a questo è obbligo sottolineare che tutti i gusti a base di frutta provengono da Vera Frutta. Inoltre i gelati alla frutta, come i gelati di riso, sono privi di latte, per cui alla portata anche degli intolleranti. Il gelato di riso, a cui viene aggiunto fruttosio e non saccarosio, è anche un'opzione ottima per tutti coloro che seguono una dieta vegana.



Altra particolarità è la proposta del "Gusto del Mese", quest'anno ci hanno regalato accoppiate stravaganti e vincenti, come: Limone & Basilico, Cioccolato & Rosmarino, Mora & Salvia, Cioccolato & Arancia oppure "semplici" gusti come Malaga, ormai introvabile e Zucca direi un'esclusiva assoluta.

La loro produzione non si basa solo sul gelato sfuso, ma tra le torte gelato e i semifreddi, come è ovvio trovare in una gelateria, hanno creato anche una linea di gelati confezionati, i "Furiotti", che è una loro versione del biscotto e  il "Freschino" in questo caso una versione del ghiacciolo alla frutta, dove i soli ingredienti presenti sono: acqua, zucchero e frutta fresca. E' possibile trovare questi loro gelati artigianali confezionati, anche in locali del centro o della riviera.

Ammetto che proporvi oggi una gelateria che tra esattamente un giorno osserverà la chiusura invernale ha un suo controsenso, ma mi sembrava assurdo non parlare in questo mio percorso iniziato alla ricerca di chi quotidianamente ci propone prodotti tipici del territorio o prodotti come in questo caso, elaborati con particolare attenzione per l'ambiente, di una gelateria che a Ravenna oltre ad averci creduto molto prima di altri, lo fai tutt'oggi in modo buono e giusto.


Alessando, per gli amici Furia, vi saluta e vi aspetta per la riapertura prevista i primi giorni di Febbraio 2015.


anna_maria_fabbri