AL MèNI.



Il "circo dei sapori" credo che sia proprio l'unica idea di circo che posso accettare. Mi riferisco "Al Mèni" una manifestazione gastronomica, che ha preso parte a Rimini nel Giugno di quest'anno, 2014, e che ha unito e promosso i prodotti tipici del territorio, quei prodotti che caratterizzano la via Emilia fino al mare.

Per due intere giornate è stato allestito, in piazzale Fellini, un tendone simile al tendone di un circo dove all'interno è stato creato un vero mercato in cui era possibile conoscere, assaggiare e acquistare tipicità della zona.

"Al Mèni", che nel dialetto romagnolo significa "le cose fatte con le mani", e con il cuore, è stato scelto come il nome della manifestazione, proprio perché gli stessi prodotti utilizzati nelle varie dimostrazioni di show cooking, sono stati messi a disposizione direttamente dai contadini, vinicoltori e pescatori originari della terra emiliano-romagnola. 

Diversi cuochi stellati, capitanati da Massimo Bottura, si sono incontrati e hanno fatto incontrare nei loro piatti e nelle loro degustazioni, materie prime considerate eccellenze del territorio, come il Parmigiano Reggiano, l'Aceto Balsamico di Modena, Il Culatello di Ribello, ma anche molte tipologie di vino, formaggi, pesce azzurro e lo scalogno.

E' stata la prima edizione di questo evento, organizzato in collaborazione con SlowFood, un evento degno di moltissime edizioni future, anche solo per il messaggio che vuole trasmette.


anna_maria_fabbri